Civile

Mutamento dal rito del lavoro solo con un provvedimento del giudice, non basta l'errore

Fonte: Guida al Diritto Se la controversia è introdotta con il rito del lavoro, la violazione di alcune specifiche regole da parte del giudice non può di per sé comportare un cambio del rito, che, invece, richiede sempre un apposito provvedimento da parte del giudice. Per cui, ai fini delle impugnazioni non si può invocare il diverso regime della sospensione dei termini per il periodo feriale per le controversie civili. Lo ha stabilito la Corte di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?