Civile

La class action non decolla

Antonello Cherchi

Difficile che ci sia a breve una versione italiana di Erin Brockovich, il film sulla battagliera capofila della class action che agli inizi degli anni 90 costrinse un'azienda statunitense a un maxi-risarcimento di oltre 300 milioni di dollari. Qui da noi, infatti, l'azione collettiva – introdotta nel 2007, ma di fatto partita nel 2010 – non riscuote molto successo. Le iniziative si possono, per ora, contare in qualche decina. Molti annunci, come da ultimo la class action sull'acqua ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?