Civile

Pegno di titoli valido anche senza la menzione del rapporto di conto corrente

Fonte: Guida al Diritto Nella scrittura costitutiva del pegno, affinché il credito garantito possa ritenersi sufficientemente indicato, non occorre che esso venga specificato in tutti i suoi elementi oggettivi, essendo sufficiente che la scrittura contenga elementi idonei a consentirne l'identificazione. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 3674/2014 , accogliendo il ricorso di una banca contro il fallimento di una srl, e chiarendo che non rileva l'omessa menzione del rapporto di conto corrente ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?