Civile

Banca condannata per segnalazione errata alla centrale rischi Bankitalia

Guglielmo Saporito

Banca condannata per una segnalazione alla Centrale rischi della Banca d'Italia che confonda tra "segnalazioni di rischio", "sofferenze" e "situazioni di insolvenza, anche non accertata giudizialmente". Lo sottolinea la Cassazione con sentenza 12 febbraio 2014 n. 3165 , precisando che la segnalazione di una posizione "in sofferenza" presso la Centrale rischi richiede una valutazione, da parte dell'intermediario, riferibile alla complessiva situazione finanziaria del cliente. La segnalazione non può quindi scaturire dal mero ritardo nel pagamento di un debito ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?