Civile

Titoli rischiosi, acquisto legittimo solo con l'ordine scritto del cliente

Mario Piselli

Fonte: Guida al Diritto Stretta sugli obblighi di informazione al cliente inesperto da parte degli intermediari finanziari. La Corte di cassazione, con la sentenza 28810/2013 (richiamando i precedenti nn. 17340/2008 e 22147/2010), infatti, ha affermato che, in tema di servizi di investimento, la banca intermediaria, ai sensi dell'articolo 29, comma 3, della delibera Consob del 1° luglio 1998 n. 11522, prima di dare attuazione a un ordine, ancorché scritto, ha l'obbligo di fornire all'investitore un'informazione adeguata ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?