Civile

Licenziamenti collettivi illegittimi in assenza di una graduatoria puntuale

Francesco Machina Grifeo

Fonte: Guida al Diritto Nei licenziamenti collettivi il datore di lavoro è obbligato ad indicare i criteri seguiti in modo trasparente rendendo immediatamente possibile una verifica delle scelte fatte da parte di dipendenti, sindacati e organi amministrativi coinvolti nell'accordo. Lo ha chiarito laCorte di cassazione, con la sentenza 2298/2014 , accogliendo il ricorso di un lavoratore licenziato da una Spa nell'ambito di una procedura ex lege 223/1991. Il caso - Le ragioni del dipendente ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?