Civile

Tutti i figli sono ugualinella divisione dell'eredità

Angelo Busani

Fonte: Il Sole 24 Ore La riforma della normativa relativa al riconoscimento dei figli naturali, con conseguente equiparazione tra figli legittimi e figli naturali, porta con sé inevitabili ricadute sotto il profilo del diritto ereditario. Addio all'«estromissione» - La novità più rilevante è senz'altro quella relativa al cosiddetto «diritto di commutazione», che era probabilmente la principale discriminazione nel trattamento successorio tra figli legittimi e figli naturali. Infatti, in base al vecchio testo dell'articolo 537, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?