Civile

Per la procreazione assistita nuovo esame di legittimità

Enrico Bronzo

Torna davanti alla Consulta la legge 40 sulla procreazione assistita. Il giudice Filomena Albano del tribunale di Roma, prima sezione civile, ha sollevato un dubbio di legittimità costituzionale sul divieto posto dalla legge 40/2004 all'accesso alle tecniche di fecondazione medicalmente assistita per le coppie fertili. La questione è stata sollevata da una donna, portatrice sana di distrofia muscolare Becker (malattia genetica ereditata dal padre) e dal marito, che si erano visti negare dal Centro per la tutela della Salute ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?