Civile

Contestazione bollette, non basta il contatore-acqua

Giovanbattista Tona

In caso di contestazione della bolletta, non basta la lettura del contatore a dimostrare l'effettivo ammontare dei consumi. Questo il principio affermato dal Tribunale di Caltanissetta (giudice Cammarata) con la sentenza dell'11 novembre 2013, che ha annullato un'ingiunzione di pagamento inviata ad un'impresa commerciale per il servizio idrico prestatole dalla società concessionaria.L'impresa aveva ricevuto la richiesta di pagamento di somme che riteneva ingiustificate perché sproporzionate rispetto ai consumi medi fatturati in precedenza e al fabbisogno dell'attività commerciale.Aveva allora nominato ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?