Tributario

Limiti all'attività del difensore: conciliazione legittima solo con procura espressa

Laura Ambrosi

È inammissibile la conciliazione sottoscritta dal difensore in assenza di procura in tal senso. Pertanto le somme già incassate dall'agenzia delle Entrate devono essere restituite. Ad affermarlo è la sentenza 210/3/2013 della Ctp Reggio Emilia .Questo il caso affrontato. Una società ha presentato ricorso contro un avviso di accertamento, rilevando diversi profili di illegittimità dello stesso. In attesa del procedimento, l'agenzia delle Entrate ha depositato in atti una copia della proposta di conciliazione giudiziale controfirmata per accettazione dal difensore ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?