Civile

Concordato, il giudice non può opporsi se mancano impegni cogenti delle banche

Giovanni Negri

Un concordato preventivo con continuità aziendale non può essere oggetto di valutazione del giudice sul piano della fattibilità economica. Neppure quando sono assenti impegni delle banche per l'apporto di nuova finanza dopo l'omologazione e neppure quando sono assenti puntuali garanzie sulla dismissione di cespiti immobiliari o le attività dell'impresa interessata sembrano prive di sbocchi futuri. Le precisazioni arrivano dalla Corte di cassazione con la sentenza n. 24970 della Prima sezione civile . La pronuncia ha così respinto il ricorso ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?