Civile

Demansionamento, sul dipendente l’onere di provare il danno patrimoniale

Andrea Alberto Moramarco

Fonte: Guida al Diritto Il demansionamento e la dequalificazione professionale del lavoratore possono provocare sia danni patrimoniali, sul fare reddituale del lavoratore, in relazione alla successiva progressione di carriera, impedita dall’adibizione a mansioni inferiori, sia danni non patrimoniali, sul fare areddituale dello stesso, che alteri le sue abitudini e gli assetti relazionali propri, inducendolo a fare scelte di vita diverse. L’onere di provare il danno è ad ogni modo a carico del lavoratore medesimo, non essendo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?