Civile

I giudici passano al vaglio le notifiche «alternative»

Selene Pascasi

Attenzione alle notifiche. La legge fissa infatti procedure precise per la consegna ai destinatari degli atti del processo civile. Non rispettarle può portare a ricorsi bocciati e a sentenze sfavorevoli. Tanto che proprio le notifiche sono spesso oggetto di contestazioni in giudizio. In particolare, i giudici sono chiamati a valutare le notifiche alternative, previste dal Codice di procedura civile quando non è possibile eseguire la consegna «nelle mani proprie del destinatario», come indica l'articolo 138 dello stesso Codice di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?