Amministrativo

Cassa commercialisti, risparmi di spesa non vanno allo Stato

Francesco Machina Grifeo

Il Consiglio di Stato, sentenza 109/2018, ha accolto il ricorso della Cassa nazionale dei dottori commercialisti contro la decisione del Tar Lazio (6103/2013) che aveva confermato l'obbligo di trasferire al bilancio dello Stato i risparmi di spesa imposti dalla spending review di Monti. Una decisione scontata dopo che la Consulta l'11 gennaio 2017 (sentenza n. 7) aveva dichiarato l'incostituzionalità dell'art. 8, comma 3, Dl 6 luglio 2012, n. 95 (convertito dalla legge 135/2012) nella parte in cui prevedeva che ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?