Amministrativo

Illegittimo il no al trasferimento per assistenza familiare se non c'è stato prima il preavviso di rigetto

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

«E' illegittimo il diniego di trasferimento chiesto per assistenza a familiare ai sensi dell'art. 33, l. 5 febbraio 1992, n. 104, che non sia stato preceduto dal preavviso di rigetto ex art. 10 bis, l. 7 agosto 1990, n. 241». Questo il principio espresso dal Tar Toscana con la sentenza 11 luglio 2017 n. 926. I magistrati amministrativi hanno ricordato che «il dovere di attivare il subprocedimento partecipativo di cui all'art. 10 bis, l. 7 agosto 1990, n. 241 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?