Amministrativo

Abusi edilizi, valido l'ordine di demolizione che non specifica l'area acquisibile dal comune

Francesco Machina Grifeo

«L'acquisizione gratuita al patrimonio comunale degli immobili abusivi e della relativa area di sedime è un effetto automatico della mancata ottemperanza all'ordine di demolizione. Pertanto la specificazione dell'area di sedime non può essere considerata come elemento essenziale dell'ordine di demolizione ai fini della legittimità dell'atto». Lo ha stabilito il Tar Campania, sentenza 24 maggio 2017 n. 2748, così interpretando il combinato disposto dei commi 2 e 3 dell'articolo 31 del Testo unico edilizia (Dpr 380/2001), e chiarendo che l'individuazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?