Amministrativo

Informativa antimafia: il rischio di infiltrazione scatta anche per la peculiare struttura della Ndrangheta

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

«Ai fini della legittimità dell'informativa antimafia appare condivisibile il giudizio “più che probabile” che le decisioni imprenditoriali di una società – caratterizzata dal rapporto parentale intercorrente tra l'amministratore unico della società (genero) con un soggetto (suocero), contiguo alla consorteria locale dei Muto - siamo influenzate da logiche criminali, anche alla luce della peculiare struttura dell'organizzazione criminale denominata “Ndrangheta”, connotata da una acclarata capacità economico-imprenditoriale nei più svariati settori, ma tradizionalmente incentrata nel suo nucleo primario su rapporti familiari ( ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?