Amministrativo

Documento di gara unico europeo, no a formalismi sulle procedure concorsuali

di Francesco Clemente

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'impresa che dichiari nel “Documento di gara unico europeo” (Dgue) di non trovarsi in stato di concordato preventivo non può essere esclusa dagli appalti solo perché non ha specificato anche di non trovarsi nella condizione di concordato con continuità aziendale: l’assenza della prima condizione implica anche l'assenza della seconda, essendo quest’ultima un’eccezione prevista dalla “legge fallimentare” (art 186, Regio decreto 267/1942). Lo precisa il Tar del Lazio - sentenza 12115/2016, Terza sezione, 5 dicembre - dando ragione a ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?