Amministrativo

Appalti, certificato antimafia anche se l'importo è sottosoglia

di Francesco Clemente

Poiché la pubblica amministrazione può sempre accertare «se l’impresa meriti la “fiducia delle istituzioni”», può sempre richiedere la certificazione antimafia per le aziende che accedono ad appalti, contratti o incentivi pubblici. Quindi gli uffici possono non limitarsi ad attivare il controllo prefettizio nei casi obbligatori, o meglio, solo quando i valori economici superano le soglie di legge. Il Consiglio di Stato, nella sentenza n. 3300/2016, depositata dalla Terza sezione il 20 luglio, ha così ritenuto legittima un’informativa interdittiva emessa ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?