Amministrativo

L'indennizzo sanante non è retroattivo se c'è una sentenza contro la Pa

di Francesco Clemente

La pubblica amministrazione non può acquisire il bene privato occupato illegittimamente per interesse pubblico, dopo la sentenza passata in giudicato che le ha ordinato di restituirlo al proprietario. L’acquisizione sanante, infatti, non è retroattiva e, non avendola attivata prima, la Pa non può contestare la pronuncia ormai irrevocabile nemmeno appellandosi alla mancanza di risorse economiche necessarie per eseguirla, né ai conseguenti disagi per i cittadini. A stabilirlo è il Consiglio di Stato (Quarta sezione) con la sentenza ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?