Amministrativo

Gli alimentari possono vendere cioccolata calda

di Guglielmo Saporito

Scontro sulla cioccolata calda tra negozi alimentari e bar: l’ultima parola del Tar Toscana (sentenza 27 luglio n.1284) è a favore della libera vendita di cioccolata calda. Lo scontro riguarda la differenza tra “vendita” ed “attività di somministrazione”, contrapponendo attività commerciali del settore alimentare (negozi di vicinato) ai locali con licenza di somministrazione di alimenti e bevande. Artigiani, panettieri e negozi di alimentari possono vendere prodotti di propria produzione da consumare sul posto, utilizzando i locali e gli arredi ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?