Amministrativo

Appalti, sanabili le dichiarazioni sui requisiti generali e non quelle sulla capacità economica

di Francesco Clemente

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Per garantire tempi rapidi all'appalto, l'impresa in gara può avvalersi del soccorso istruttorio soltanto una volta, cioè per “sanare” eventuali mancanze o omissioni nella verifica dei “requisiti di ordine generale” richiesti dal Codice appalti (art. 38, Dlgs n. 163/2006). L'ha stabilito il Tar del Lazio – sentenza 3580/2016, Seconda sezione, 22 marzo – bocciando il ricorso di un'impresa meccanica contro l'esclusione da un bando per il servizio di rinnovo di velivoli militari. Come previsto dal Codice appalti per ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?