Amministrativo

Servizi pubblici ormai liberalizzati: il Comune può scegliere di gestire in proprio i rifiuti

di Francesco Clemente

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Non viola i principi Ue di concorrenza e trasparenza l'ente locale che adotta l'«autoproduzione» per l'esercizio dei servizi pubblici locali di rilevanza economica e gestisce così in proprio la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, poiché i paletti normativi alla facoltà di scelta sono stati rimossi prima dal referendum abrogativo del 2011 e poi l'anno dopo dalla Corte costituzionale (sentenza 199/2012). Il Consiglio di Stato - sentenza 1034/2016, Quinta sezione, 15 marzo – ha dato ragione a un Comune ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?