Amministrativo

Revoca patente e nuovi esami, sul triennio è competente il giudice ordinario

di Guglielmo Saporito

Ancora incertezze sul conteggio del periodo minimo di tre anni prima di poter rifare gli esami per una nuova patente dopo una revoca per un’infrazione legata ad alcol o droga (articolo 219, comma 3-ter del Codice della strada). Il dubbio ora riguarda anche quale sia l’autorità giudiziaria cui rivolgersi. L’orientamento più recente è quello del Tribunale di giustizia amministrativa di Trento (sentenza 24 marzo 2016 n. 164), secondo cui per il calcolo è competente il giudice ordinario e non ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?