Amministrativo

Appalti, rimesse alla Corte Ue le norme sulla moralità degli ex amministratori delle ditte

di Daniela Casciola

Giudizio sospeso e rimessione della questione al Corte di giustizia europea. Questa la decisione del Consiglio di Stato, con l'ordinanza n. 1160 depositata il 21 marzo 2016, alle prese con i dubbi di compatibilità tra il diritto Ue e le norme nazionali del Codice appalti in fatto di requisiti di moralità professionale degli ex amministratori di imprese concorrenti nelle gare d'appalto. Sotto la lente degli eurogiudici finisce l'articolo 38, comma 1, lettera c) del Dlgs n. 163 del 2006, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?