Amministrativo

La banca risponde dei derivati verso la Pa

di Domenico Gaudiello

Quando la banca agisce come advisor di un ente locale, risponde di danno erariale se dalle operazioni eseguite su suo consiglio deriva un pregiudizio all’ente. Il ruolo dell’ advisor è assimilabile al rapporto di servizio tra un dirigente e la sua amministrazione, laddove il consulente abbia preso parte (come nel caso in esame) al processo decisionale, contribuendo a determinarne l’esito. Lo stabilisce la Corte dei conti, prima sezione giurisdizionale di appello, nella sentenza 609/2015 sul caso Comune di Firenze-Merrill ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?