Amministrativo

Danno alla salute, anche in caso di inerzie della Pa la giurisdizione spetta al giudice ordinario

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Se l'inerzia dell'amministrazione della Salute ha provocato un danno, è sbagliato adire il giudice amministrativo per l'accertamento del ritardo della Pubblica amministrazione nell'adozione del provvedimento richiesto. Il diritto alla salute è un diritto soggettivo e il danno ad essa arrecato, a prescindere dalla data di insorgenza dell'evento lesivo, richiede un accertamento di fatto demandato al giudice ordinario. Lo ha ricordato il Tar di Lecce nella sentenza 3168/2015. Il caso - All'origine della vicenda vi sono degli interventi ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?