Amministrativo

Senza prove sulla pericolosità il Sindaco non può ridurre l'orario di un'attività commerciale

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il Sindaco non può ridurre l'orario di apertura di un'attività commerciale sulla semplice presunzione che il locale sia il punto di ritrovo di soggetti irregolari dediti ad attività illecite. Un provvedimento dal contenuto così grave non può fondarsi su mere illazioni, ma necessita di un adeguato supporto probatorio. Ad affermarlo è il Tar del Veneto con la sentenza 1115/2015 . La vicenda - L'ordinanza sindacale era stata emanata in seguito ad una rissa verificatasi tra soggetti extracomunitari ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?