Amministrativo

Non basta la Scia se l'ex chiesa diventa moschea

di Guglielmo Saporito

La Scia non può essere una scorciatoia amministrativa: lo sottolinea il Tar di Venezia (ordinanza del 28 agosto, n. 346), esaminando il caso di uno spazio espositivo in una ex chiesa, che con una Scia era diventato una moschea con attività di culto. La Scia, indirizzata al Comune, si riferiva solo a una «mostra in area privata», intervento temporaneo nell’ambito di una biennale d’arte che, proprio perché «attività libera» sotto l’aspetto urbanistico (articolo 3, lettera e.5 e articolo 6, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?