Amministrativo

Intoccabile il progetto preliminare del Cipe

di Francesco Clemente

Dopo che il Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) ha approvato il progetto preliminare di una “grande opera” e quindi l’assetto urbanistico dell’area d’insediamento, l’ente locale interessato dai lavori non può modificare il proprio piano territoriale per annullarne il progetto. L’ha chiarito il Tar di Milano nella sentenza n. 1770/2015, depositata dalla Terza sezione il 22 luglio, bocciando il ricorso di alcuni residenti contro l’esproprio di terreni di proprietà su cui era prevista una pista ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?