Amministrativo

Sì al titolo di viaggio per i titolari di protezione umanitaria senza rapporti con la loro sede diplomatica

di Giulia Laddaga

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Con un'interessante sentenza, il Tar Lazio ha annullato il diniego del rinnovo del titolo di viaggio ad un titolare di protezione umanitaria, perché non teneva in debita considerazione l'impossibilità di ottenere il passaporto dalle autorità consolari. La pronuncia, la n. 9105 del 7 luglio 2015 , assume rilievo soprattutto alla luce di una assai diffusa prassi amministrativa che nega il rilascio del titolo di viaggio alla maggior parte dei titolari di protezione umanitaria, così determinando un'illegittima restrizione della loro ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?