Amministrativo

Nessuna retribuzione per mansioni superiori se manca un atto formale di incarico

Giulia Laddaga

Con due pronunce il Consiglio di Stato ha ribadito che in materia di mansioni superiori, il rapporto di pubblico impiego non è assimilabile a quello del lavoro privato. Nel pubblico impiego, infatti, è la qualifica, non le mansioni, il parametro al quale la retribuzione è inderogabilmente riferita.Con le sentenze n. 1014 e 1017 del 2 marzo 2015, la III sezione ha confermato le statuizioni dei giudici di prime cure, rispettivamente del Tar Calabria e del Tar Lazio, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?