Amministrativo

Tar, sì alla Pec se l’altra parte si ècostituita

di Francesco Clemente

Nella controversa questione dell’applicabilità alla giustizia amministrativa della notifica del ricorso tramite Posta elettronica certificata (Pec), il Tar di Venezia, nella sentenza n. 370/2015, depositata dalla Terza sezione il 27 marzo scorso, ha ammesso la possibilità in capo agli avvocati di notificare l’atto introduttivo con modalità telematiche a condizione che l’opponente si costituisca in giudizio. Nel caso di specie, i giudici hanno accolto il ricorso di un privato per ottenere dalla presidenza del Consiglio dei ministri l’esecuzione di un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?