Amministrativo

Notifiche tra legali, l’indirizzo si deve verificare sempre

di Guglielmo Saporito

Campanello d’allarme per le notifiche effettuate al domicilio dell’avvocato: se l’indirizzo non è più attuale e nel frattempo scade un termine, la notifica non può essere utilmente ripetuta. Lo sottolinea il Consiglio di Stato con la sentenza 11 febbraio 2015 n. 725, dichiarando inammissibile un ricorso affidato tempestivamente alla posta per la notifica, ma con l’indirizzo sbagliato. In particolare, l’errore riguardava l’indicazione dello studio del legale, con un nominativo corretto ma con un indirizzo non piuùattuale. La notifica al ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?