Amministrativo

Expo 2015: l’indagine penale non determina sempre la revoca dell’appalto

di Guglielmo Saporito

Nonostante la bufera giudiziaria, rimane all’amministrazione straordinaria dell’impresa Maltauro l’appalto delle «architetture di servizio» dell’Expo 2015, per oltre 67 milioni di euro: lo dice il Consiglio di Stato, con la sentenza definitiva 20 gennaio 2015 numero 143. La lite vedeva avversari da un lato la Prefettura di Milano e il Commissario di governo per Expo 2015, dall’altro le imprese classificatesi alle spalle dell’aggiudicatario, il raggruppamento Maltauro. Dopo l’inizio delle indagini penali e le prime misure cautelari, è emersa la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?