Amministrativo

Lo spedizioniere non può ampliare le autorizzazioni

di Francesco Clemente

Qualsiasi impresa di spedizione, secondo il diritto comunitario, può essere equiparata ai Centri di assistenza doganale (Cad) per presentare le merci in dogana in forma semplificata, ma la mancata definizione di regole di dettaglio da parte dell'Italia non ammette escamotages per estendere autorizzazioni già possedute e senza la verifica dell'effettiva disponibilità delle aree utilizzate per le operazioni. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato con la sentenza 4815 (Sezione Quarta) depositata il 25 settembre. La pronuncia chiarisce che ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?