Amministrativo

Mafia, l'interdittiva dovuta a subappalto va proporzionata alla dimensione aziendale

di Guglielmo Saporito

I provvedimenti antimafia devono considerare dimensioni e contesto aziendale: lo sottolinea il Tar del Friuli Venezia Giulia con sentenza 29 agosto 2014 n. 457 , importante perché riguarda un'impresa attiva a livello europeo coinvolta in indagini a causa di subappaltatori in vari cantieri. A giugno la Prefettura aveva emesso un'interdittiva antimafia, con revoca dell'affidamento di lavori autostradali perché il legale rappresentante di un'impresa subappaltatrice era la figlia del genero di un presunto mafioso. Il Tar chiarisce che l'informativa, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?