Tributario

Il Fisco ha tre anni di tempo per contestare il mancato cambio di residenza

Angelo Busani

Decade dall'agevolazione prima casa il contribuente che non trasferisce la propria residenza nel Comune ove è situato l'immobile acquistato con il beneficio fiscale entro 18 mesi dalla data del contratto di compravendita. Se il contribuente non ha trasferito la sua residenza perché si è trattato dell'acquisto di edificio in corso di costruzione, l'amministrazione ha tempo tre anni, decorrenti dalla scadenza del termine di 18 mesi, per contestare il mancato trasferimento di residenza. È quanto la Cassazione ha deciso nell'ordinanza ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?