Parlamento e giustizia

La Consulta boccia il referendum per abrogare il taglio dei tribunali

Donatella Stasio

La riforma della geografia supera anche l'esame del referendum abrogativo, chiesto da nove Regioni ma dichiarato inammissibile, ieri, dalla Corte costituzionale (le motivazioni si conosceranno tra qualche settimana). I promotori non si rassegnano e alzano il tiro, promettendo una «battaglia ancora più dura» e senza frontiere (ricorso alla Corte di giustizia Ue). Il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri, invece, legge nel verdetto della Consulta un incoraggiamento «ad andare avanti su questa strada, senza ripensamenti, anche se - aggiunge - ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?