IL DIRITTO ALLA DIVISIONE NON È COMPRIMIBILE

LA DOMANDA Sono coerede, insieme con mio cugino, dell'appartamento in cui abitava mia madre. L'appartamento è ora disabitato. Mio cugino intende chiedere la divisione del bene. In che cosa consista la divisione e con quali procedimenti viene attuata? Dev'essere accettata obbligatoriamente dall'altro coerede o c'è qualche modo per evitarla?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?