L'ACCESSO AL TETTO NON PUÒ ESSERE NEGATO

LA DOMANDA In un condominio il vano scala è privo della botola che potrebbe permettere di accedere al tetto dove sboccano le canne fumarie singole. La possibilità di accesso è data dai solari dell'appartamento dell'ultimo piano, mansardato, che sono adiacenti al tetto. Un condomino deve accedervi per l'intubamento della sua canna fumaria, ma il nuovo proprietario dell'appartamento mansardato ha difficoltà a farlo passare dal suo solario. L'alternativa è dover ricorrere a un mezzo che, con un braccio mobile dalla strada pubblica, permetta di raggiungere il tetto, con un costo non indifferente.Poiché al proprietario dell'appartamento mansardato, quando ha acquistato e ristrutturato l'appartamento, era nota la mancanza della botola per accedere al tetto, si chiede come fare e a chi ci si deve rivolgere per potervi accedere.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?