OGNI PREVENTIVO DEV'ESSERE APPROVATO DALL'ASSEMBLEA

LA DOMANDA Nel condominio in cui abito alcuni condòmini hanno deciso di raccogliere le firme per l'approvazione di un preventivo sui lavori di sostituzione del canale di scolo delle acque piovane, situato lungo il cornicione al terzo piano, perché l'acqua bagna il balcone sottostante. La raccolta delle firme è stata motivata affermando di voler evitare i costi per la convocazione di un'assemblea condominiale, e sostenendo che l'amministratore sarebbe d'accordo. È corretta tale procedura?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?