BOX INTERRATO: SÌ ALLE SPESE PER SCALE E ASCENSORE

LA DOMANDA Ho venduto un immobile, che è costituito da un appartamento e due garage (un garage è stato venduto, l'altro è rimasto di mia proprietà). Le spese condominiali dei garage erano suddivise nel seguente modo: spese dell'interrato, più spese generali, più spese per scale e ascensore (come da millesimi condominiali). Nello stesso condominio è presente un altro proprietario di un garage, che è gravato solo delle spese dell'interrato e di quelle generali (in quanto proprietario solo di un garage e non di un appartamento). L'amministratore di condominio mi ha anticipato che, anche se sono proprietario solo di un garage, dovrò continuare a pagare la quota parte delle scale e dell'ascensore. Da notare che l'accesso al garage può avvenire direttamente dal cancello dell'interrato, evitando quindi l'accesso da scale e relativo ascensore. Inoltre, il condomino citato viene trattato diversamente. Cosa dovrei rispondere all'amministratore?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?