VIOLAZIONE DI CONVENZIONI: LA NULLITÀ È PARZIALE

LA DOMANDA L'articolo 8 della legge 10/1977 (nota come legge "Bucalossi") stabilisce la durata di validità di una convenzione in un periodo minimo di 20 anni e massimo di 30; il range è calcolato dal rilascio del certificato dell'abitabilità. Che cosa comporta l'azione del concessionario della convenzione che delibera e aliena prima del decorso del periodo minimo, cioè prima dei 20 anni? L'ente locale quali azioni può intraprendere per il rispetto della convenzione? Il notaio, nel caso specifico, ha dei doveri da osservare?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?