IL REGIME DELLE SPESE NELLA SERVITÙ DI PASSAGGIO

LA DOMANDA Sono titolare di diritto di servitù di passaggio per entrare nella corte da cui accedo a un immobile di proprietà. All'ingresso il proprietario ha posto un cancello elettrico. Non ha mai richiesto alcun contributo spese, anche perché l'atto di costituzione del diritto non si occupava di questo aspetto. Recentemente, a causa di lavori di manutenzione, non ho potuto accedere alla proprietà con la mia autovettura e, alla richiesta di essere avvisato prima in caso di impedimento, mi è stato fatto notare che non mi è mai stato fatto pagare alcunché. Ho risposto che, trattandosi di un uso saltuario, una volta al mese circa, non capivo la richiesta e comunque ho chiesto di mandarmi il conto. Ma sono obbligata a contribuire? Per che cosa e come? Quali sono i miei diritti e i miei obblighi?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?