Civile

FALLIMENTO - Cassazione n. 19947

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il terzo deve pagare quanto dovuto al creditore del fallimento, perché il debitore, dopo la dichiarazione di fallimento perde il diritto di disporre del suo patrimonio e non può effettuare alcun pagamento. Ed è irrilevante sapere se, all'epoca della pronuncia delle ordinanze, il creditore conoscesse o meno lo stato di insolvenza dell'esecutato. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?