PARERE DEGLI ENTI ANCHE SE IL VINCOLO «SEGUE» L'ABUSO

LA DOMANDA Sono un componente della commissione istituita per l'istruttoria e il perfezionamento delle pratiche di condono edilizio (legge 47/1985 e legge 724/1994), giacenti presso un Comune della Campania. Per un edificio abusivo, realizzato nel 1983, è stata presentata istanza di condono edilizio ex legge 47/1985. Dopo l'edificazione, alla fine degli anni '90 e anche in seguito, l'area sulla quale sorge il fabbricato è stata assoggettata a numerosi vincoli (vincolo paesaggistico, rischio idraulico, autorità di bacino, zona Sic e Zps, ente parco). Vorrei conoscere se oggi è necessario acquisire i preventivi pareri degli enti preposti alla tutela dei vincoli, oppure se, essendo il fabbricato edificato in epoca antecedente all'imposizione dei vincoli stessi, è possibile prescindere dall'acquisizione dei pareri preventivi e rilasciare comunque il permesso a sanatoria.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?