AFFITTI, CLAUSOLE AUTONOME SOGGETTE A SINGOLA IMPOSTA

LA DOMANDA È corretto l’operato dell’agenzia delle Entrate che, in sede di registrazione di un contratto di locazione a cedolare secca, chiede il pagamento dell’imposta di registro pari a 200 euro, in quanto in una clausola del contratto è previsto che il mancato puntuale pagamento del canone alla scadenza comporta il pagamento dell’interesse di mora a carico del conduttore? L'agenzia delle Entrate sostiene che tale clausola è autonoma rispetto alla locazione e pertanto deve scontare l'imposta di registro in misura fissa.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?