ALLOGGIO DEL PORTIERE: VENDITA ALL'UNANIMITÀ

LA DOMANDA Il nostro complesso residenziale, composto da sette edifici con quattro portinerie con alloggio, prima della riforma era un unico condominio, mentre le quattro portinerie costituivano un'unica proprietà comune, come da regolamento contrattuale. Dopo la riforma del condominio, il complesso è diventato un supercondominio con tre condomìni e quattro portinerie, sempre con alloggio. Si chiede se, una volta soppresso il servizio di una delle quattro portinerie, nel caso si proceda alla vendita dei relativi locali, occorre l'approvazione unanime di tutti i condòmini del complesso, oppure è sufficiente l'unanimità dei soli condòmini di quell'edificio.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?