VERNICIATURA DIFFORME CON SANZIONE CONDOMINIALE

LA DOMANDA Un condomino ha verniciato le ringhiere dei balconi con una vernice chiara, di colore diverso da quello scelto dall'assemblea. L'amministratore l'ha richiamato, dicendo non solo che stava sbagliando, ma che con il suo comportamento veniva meno al rispetto della delibera e di un articolo del regolamento contrattuale, secondo cui «non potrà essere intrapresa dai singoli condòmini alcuna opera esterna che modifichi l'estetica e la simmetria del fabbricato». L'amministratore può sanzionare il condominio facendo valere l'articolo 70 delle disposizioni di attuazione del Codice civile, visto, che, oltretutto, tale disposizione è sostanzialmente richiamata da un altro articolo del regolamento, secondo cui, «per tutto quanto non è specificatamente previsto dal presente regolamento, saranno applicate le disposizioni di legge in materia»?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?